De Niro a caccia di ville. Il divo ospite a Blevio

18.06.2013
Il mito di Lariowood incassa un’altra vetrina fotografica “rosa”. Non è la prima volta che Robert De Niro - famoso per le sue epiche interpretazioni in pellicole come “Taxi Driver”, “Gli Intoccabili” e “Toro scatenato” (quest’ultima in particolare gli è valsa l’Oscar come miglior attore protagonista) - vive una vacanza di relax e di lavoro sul Lario. Ora però l’indiscrezione è più ghiotta: il settimanale di costume e attualità “Eva Tremila” pubblica infatti le foto dell’attore che la scorsa settimana ha passato qualche giorno di riposo al Casta Diva Resort, il cinque stelle lusso di Blevio sorto dove aveva la sua villa una star del passato, la cantante lirica Giuditta Pasta. In attesa di tornare sul set con il thriller “Candy Store”, De Niro sarebbe sul Lario, ipotizza il periodico, per seguire le orme del collega George Clooney, e sarebbe quindi a caccia di una villa di lusso sul lago per aumentare ancor di più la privacy e poter condividere con la famiglia e gli amici la magia di un soggiorno sul lago italiano più amato dai Vip. Lo ha ribadito un altro settimanale, “Oggi”: secondo il quale la presenza di De Niro sarebbe da imputare addirittura all’intenzione di acquistare Villa Oleandra, la residenza di Clooney a Laglio. A Blevio l’attore - che su “Eva Tremila” è immortalato con lo staff dell’albergo - avrebbe addirittura affittato l’intero complesso per sé e parte della sua numerosa tribù familiare: la moglie Grace Hightower, il figlio quindicenne Elliot e la piccola Helen, nata due anni fa.

Approfondimenti recenti

Finestre aperte e motoscafo al pontile: George Clooney è arrivato sul Lago di Como

29.06.2022
Finestre aperte e motoscafo al pontile: George Clooney è arrivato sul Lago di Como

Guardie del corpo a Villa Oleandra: l'attore trascorrerà un mese a Laglio; George Clooney è arrivato. La star di Hollywood è giunto a Villa Oleandra, in riva al Lago di Como, lunedì scorso. I segnali del suo arrivo sono chiari e inequivocabili: guardie del corpo presidiano l'esterno della ...

Continua

Milano Centrale, nuovo volto per piazza Luigi di Savoia e una torre di 90 metri con uffici al posto dell’Hotel Michelangelo

10.05.2022
Milano Centrale, nuovo volto per piazza Luigi di Savoia e una torre di 90 metri con uffici al posto dell’Hotel Michelangelo

E’ stato presentato stamani il progetto di riqualificazione che coinvolgerà piazza Luigi di Savoia, una delle piazze di accesso alla Stazione Centrale, e la demolizione dell’ex Hotel Michelangelo, al via entro giugno, al posto del quale sorgerà una torre destinata ad uffici, alta 93,5 metri, in cui potranno lavorare oltre 2mila persone. Questi gli ...

Continua