Mercato immobiliare Milano

05.11.2021
A Milano i prezzi sono ancora in salita: la caccia alla casa ideale si sposta nelle anche nelle ex periferie. In rialzo gli immobili di pregio!! Cresce la domanda: da Bande Nere a Santa Giulia e primo hinterland nord Milano. Più compravendite nell’hinterland che nel capoluogo. La pandemia ha portato a una serie di cambiamenti sul mercato immobiliare che in parte si possono considerare temporanei, come il calo degli affitti brevi dovuto alla minore presenza di studenti, lavoratori in trasferta e turisti, ma altri che invece si prospettano come strutturali. Da quando il lockdown ha fatto capire quanto sia importante disporre di una casa vivibile, sono pochi i potenziali acquirenti disponibili ad accontentarsi di una casa piccola pur di vivere in una posizione centrale. Si presentano due facce: chi dispone di molta liquidità e quindi può permettersi di rimanere in posizione di alto pregio nel centro della città pur non rinunciando alle dimensioni e chi invece vuole cambiare casa puntando su zone più decentrate dove non i prezzi sono più ragionevoli (per Milano, beninteso) case più grandi, più luminose e circondate dal verde; e se poi la casa dà soddisfazione, si tratta poco sul anche sul prezzo.

Approfondimenti recenti

Finestre aperte e motoscafo al pontile: George Clooney è arrivato sul Lago di Como

29.06.2022
Finestre aperte e motoscafo al pontile: George Clooney è arrivato sul Lago di Como

Guardie del corpo a Villa Oleandra: l'attore trascorrerà un mese a Laglio; George Clooney è arrivato. La star di Hollywood è giunto a Villa Oleandra, in riva al Lago di Como, lunedì scorso. I segnali del suo arrivo sono chiari e inequivocabili: guardie del corpo presidiano l'esterno della ...

Continua

Milano Centrale, nuovo volto per piazza Luigi di Savoia e una torre di 90 metri con uffici al posto dell’Hotel Michelangelo

10.05.2022
Milano Centrale, nuovo volto per piazza Luigi di Savoia e una torre di 90 metri con uffici al posto dell’Hotel Michelangelo

E’ stato presentato stamani il progetto di riqualificazione che coinvolgerà piazza Luigi di Savoia, una delle piazze di accesso alla Stazione Centrale, e la demolizione dell’ex Hotel Michelangelo, al via entro giugno, al posto del quale sorgerà una torre destinata ad uffici, alta 93,5 metri, in cui potranno lavorare oltre 2mila persone. Questi gli ...

Continua