Una foto sulla Ferrari. Poi tour in motoscafo e per finire a Villa d’Este. La “gita tipo” dei potenti

18.06.2013
Il fascino del Made in Italy La leggenda vuole che non muoiano mai e che siano tutti uguali. Parole da bar, ovviamente. O leggende, se proprio si vuol dare un tocco di mistero. Resta il fatto, però, che anche i sempre più potenti cinesi hanno un debole - anzi, un debolissimo - per le bellezze e i più classici status-symbol tricolori. E comaschi, naturalmente. L’ultimo caso che lo testimonia in maniera plateale risale all’ultima domenica di luglio. Ossia quando una delegazione di potentissimi cinesi, tra industriali, banchieri e politici della regione del Sichuan - regione per modo di dire, contando 87 milioni di abitanti - ha fatto tappa a Como per un viaggio d’affari. Un breve passaggio a Como, con tanto di visita a un’azienda della città del ramo industriale-farmaceutico. Per discrezione, non faremo il nome dell’impresa - leader nel mondo nel suo settore - ma possiamo rivelare qualche dettaglio di ciò che un gruppo di potentissimi uomini d’affari cinese chiede (gentilmente e solitamente) agli imprenditori che li ospitano per assaporare il gusto vero del viaggio. Impossibile resistere alla tentazione di salire a bordo di una Ferrari, per esempio, pur potendosene probabilmente permettere più di un esemplare a testa. Ma vuoi mettere una Ferrari vista, provata e fotografata proprio in Italia, rispetto a una in Cina? Seconda richiesta inevitabile: un viaggio in motoscafo sul lago. Vivere una cartolina, insomma. Con tanto di esplicito desiderio: vedere le ville, certo, ma soprattutto una: l’Oleandra di Laglio, e questo testimonia quanto e fin dove arrivi il potere promozionale di George Clooney. Terza e tassativa richiesta del gruppo cinese: pranzare a Villa d’Este, sedersi ai tavoli di uno degli hotel più famosi del mondo. Per poi brindare all’ebbrezza del viaggio sul Lario con i vini più prestigiosi e piatti sopraffini. Solo con una piccola variante: l’innaffiata di tabasco, su tutto. De gustibus.

Approfondimenti recenti

Finestre aperte e motoscafo al pontile: George Clooney è arrivato sul Lago di Como

29.06.2022
Finestre aperte e motoscafo al pontile: George Clooney è arrivato sul Lago di Como

Guardie del corpo a Villa Oleandra: l'attore trascorrerà un mese a Laglio; George Clooney è arrivato. La star di Hollywood è giunto a Villa Oleandra, in riva al Lago di Como, lunedì scorso. I segnali del suo arrivo sono chiari e inequivocabili: guardie del corpo presidiano l'esterno della ...

Continua

Milano Centrale, nuovo volto per piazza Luigi di Savoia e una torre di 90 metri con uffici al posto dell’Hotel Michelangelo

10.05.2022
Milano Centrale, nuovo volto per piazza Luigi di Savoia e una torre di 90 metri con uffici al posto dell’Hotel Michelangelo

E’ stato presentato stamani il progetto di riqualificazione che coinvolgerà piazza Luigi di Savoia, una delle piazze di accesso alla Stazione Centrale, e la demolizione dell’ex Hotel Michelangelo, al via entro giugno, al posto del quale sorgerà una torre destinata ad uffici, alta 93,5 metri, in cui potranno lavorare oltre 2mila persone. Questi gli ...

Continua