Milano, prezzi delle case in crescita: sempre più acquisti e meno case in vendita

30.07.2019
Calano le case in vendita e di conseguenza a Milano salgono i prezzi. È la fotografia del mercato immobiliare all'ombra della Madonnina scattata dalla camera di commercio di Milano. Più nello specifico il dato emerge dal sentiment del primo quadrimestre 2019 condotto da Fimaa Milano Monza e Brianza, il collegio degli agenti immobiliari e di mediazione che ha interpellato gli operatori associati. È "corsa al mattone": secondo le cifre riportate nella nota di Confcommercio le abitazioni in vendita sono diminuite del 18% mentre si attagliano gli sconti applicati in fase di trattativa (fino al 10% secondo l’89 degli intervistati) e si riducono i tempi medi di vendita (per il 61% degli intervistati). Le tipologie di abitazioni maggiormente richieste sono bilocali e trilocali, mentre si registra un rinnovato interesse per i monolocali. La situazione nell'hinterland I comuni dell’Area metropolitana milanese agganciano il trend di ripresa di Milano soprattutto nella forte riduzione dell’offerta (-20,6% rispetto al primo quadrimestre 2018) con prezzi di compravendita in crescita (con una previsione di stabilità) e la riduzione dei tempi medi di vendita. Nell’Area metropolitana milanese è il trilocale l’appartamento più richiesto; migliora anche la percezione del quadrilocale, reputato maggiormente vendibile in paragone a tre anni fa. Mercato immobiliare: attività produttive, negozi e uffici Sempre nello stesso documento sono riportate indicazioni anche sul mercato degli immobili commerciali a Milano. Riguardo gli uffici c'è una percezione positiva delle compravendite per la buona domanda, ma soprattutto per la riduzione dei prodotti in offerti. Secondo quanto riferito dalla Confcommercio i prezzi per prossimi mesi all’insegna della stabilità, mentre aumenteranno i cannoni di affitto. Meno ottimismo da parte degli operatori per quanto riguarda i negozi. I prezzi non sono più in diminuzione, ma non si può ancora parlare d’inversione di tendenza. Migliore, invece, il mercato della locazione: domanda in aumento e offerta in tendenziale riduzione; lieve crescita dei canoni d’affitto. Performance in miglioramento nelle quantità scambiate, ma non c’è ancora una piena ripresa secondo gli esperti per gli immobili industriale. Le locazioni, invece, sarebbero arrivate al minimo e non dovrebbero scendere più di così.

Approfondimenti recenti

Via Montenapoleone è la più costosa d'Europa (e terza al mondo): battute Londra e Parigi

24.11.2022
Via Montenapoleone è la più costosa d'Europa (e terza al mondo): battute Londra e Parigi

Via Montenapoleone sale sul podio come la terza via commerciale più costosa al mondo. E, con i suoi canoni medi d'affitto a 14.547 euro al metro quadrato all'anno, per la prima volta diventa la prima via dello shopping in Europa. È quanto emerge dal report Main streets across the world, che monitora le vie dell...

Continua

Mel Gibson a Como

20.11.2022
Mel Gibson a Como

Un grande cappello, probabilmente per passare inosservato, e la barba lunga. Mel Gibson è stato avvistato oggi in centro a Como. In cerca di luoghi per il set del suo prossimo film, dopo essere stato a Palermo, oggi Gibson avrebbe visitato, sempre in incognito, alcune località del Lario. L’artista nelle scorse ore ha...

Continua